Nicola


39° Maratonina di Gorizia

39° Maratonina di Gorizia


Posted By on 11 Mar, 2017

Come da tradizione anche quest’anno in occasione della Maratonina di Gorizia abbiamo visto al via un nutrito gruppo di OTR. Presenti Roberto che dopo la prova di Capriva in cui ‘ha dato una mano’ all’amico Bonetti partiva con l’intenzione di finire sotto l’ora e trenta…c’era la Debora…al ritorno sui 21km dopo un ultimo periodo non troppo fortunato dal punto di vista fisico…Andrea che all’ ultimo secondo non ha saputo dir di no è si è presentato puntuale al via…Maurizio che con costanza si sta mantenendo in forma per l’imminente stagione di kart ed il sottoscritto al ritorno in mezza dopo mesi d’assenza…l’ultima gara sulla distanza è stata quella di Ossiach 2016…un bel po di mesi fa insomma. La giornata non era delle migliori..pioggia ad intermittenza ed umidità che comunque non hanno dato troppo fastidio agli atleti in gara. Roberto come da pronostico si è visto al via e poi all’arrivo, la sua gara però è stata tutt’altro che entusiasmante..partito con l’intenzione di terminare con un crono di 1h28′ si è subito reso conto che non era giornata (incredibile ma capita anche a lui…) ed ha tirato il freno a mano dopo un paio di km..per lui un crono finale di 1h34…un ottimo allenamento insomma!! Io sono partito con tanti dubbi e qualche certezza..i primi venivano dalla mancanza totale di km nelle gambe, con conseguente timore di ‘saltare’. Le certezze non erano poi molte..anzi ne avevo una sola e cioè il fatto che, dopo il ‘tradimento’ dello scorso anno, avrei corso al fianco di Debora. Obiettivo dichiarato terminare sotto l’ora e quaranta..non era un obiettivo irraggiungibile ma ragionato in base agli allenamenti svolti fino ad ora. Che dire..è stata una gara corsa con la testa…passo regolare dall’inizio alla fine, mai un cedimento, mai un intoppo..tutto liscio fino alla fine..incredibile aggiungo io!! Ero abbastanza convinto che verso il 15esimo avrei ‘mollato’ invece mi è andata di lusso..costante fino alla fine!! 1h38 e spicci il tempo finale che mi soddisfa pienamente…stesso crono per Debora che seppur con un po più di sofferenza è stata capace di tenere il mio stesso passo gara concludendo più che positivamente la sua prova. Proseguiamo ora con Andrea..la sua iscrizione last second non ha stupito nessuno..qualche giorno prima il poco attento Andrea ce lo aveva fatto capire che a Gorizia voleva esserci nonostante la mancanza di allenamenti..ormai non ci freghi più caro Andrea!!!  Di sicuro ha detto la verità sugli allenamenti svolti..infatti la gara non è stata semplice per lui..è stato bravo a partire controllato eppure nonostante cio ne ha risentito nella seconda parte di gara dove ha dovuto alzare il piede dall’acceleratore. Per lui un crono di 1h43 che non rende giustizia alle sue capacità espresse in questi anni..però sappiamo tutti che nella corsa si raccoglie cio che si semina e Andrea in questi mesi ha seminato davvero poco 🙁 Ti aspettiamo con qualche km in piu sulle gambe!! 😉 Un ultima nota sulla gara di Andrea..ha corso tutta la prima parte di gara una cinquantina di metri davanti a me..che dire tanto di cappello…è stato l’unico, e ripeto l’unico che ha fatto il percorso di gara senza mai tagliare un metro!! Bravo Andrea..probabilmente sei il vero vincitore della maratonina di Gorizia, tu come pochi altri mi sa 😉 Ultimo Otr in gara domenica…Bobbe!! Unico atleta che non ho ‘intervistato’…poco posso dire quindi in merito alla sua mezza..1h55 per lui…bella prova!!!

Anche Gorizia quindi va in archivio..la primavera è alle porte..le belle giornate, le temperature tiepide..passano le giornate ed è ora di pensare al prossimo impegno agonistico..ci si vede a Gradina per la quarta prova del Trofeo Gorizia 😉

A presto dal vostro inviato

Nicola

Read More
Mezza maratona di Lubiana

Mezza maratona di Lubiana


Posted By on 14 Nov, 2015

Lubiana1Dopo la trasferta austriaca in quel di Ossiach OTR nuovamente protagonisti in terra straniera…questa volta è il turno di Lubiana con la sua splendida mezza maratona. Al via tre OTR..Debora, Roberto e Nicola. Le aspettative pre gara di Debora e Roberto sono alte, entrambi sono alla ricerca del PB, per Nicola invece una bella occasione per partecipare ad una mezza maratona internazionale. Il pre gara è tutto un programma per Debby che con il suo ‘tappo’ proprio non ce la fa a passare una giornata serena..poco male considerato poi come andrà il giorno successivo..ih ih ih!! Per Roberto e Nicola invece il pre gara è rilassante…Giunti a Lubiana il sabato pomeriggio i tre OTR hanno prima ritirato i pettorali e poi dopo un breve giro per il centro della splendida capitale della Slovenia si sono piombati in una Gostilna assieme agli altri partecipanti della Fincantieri per una cena che tutto sembrava tranne che la cena antecedente una mezza maratona!!! Carne a volontà per tutti..zero carboidrati…tanto fritto…e dolci!!!!! Ma veniamo alla gara…i numeri sono importanti..oltre 7000 gli iscritti alla mezza, l’organizzazione è davvero eccellente, si ha la sensazione di essere partecipi di un grande evento. Il percorso si snoda tra le strade del centro cittadino e della periferia..è un percorso veloce nonostante i sali e scendi. L’obiettivo di Debora è migliorare il recente record fatto a Udine…gli allenamenti sono stati costanti, la forma è al top, il clima è perfetto..tutto fa pensare ad un gran risultato..e così sarà!!! Partita senza strafare Debby riesce a mantenere ottimi ritmi fino al 15esimo km per poi addirittura accelerare decisamente nell’ultima parte di gara..una condotta di gara che le permetterà di ottenere il suo meritatissimo PB..1h39’06”..tempo davvero notevole se si considera che la lunghezza effettiva del percorso va ben oltre i 21097mt..Brava Debby!!! Roberto parte deciso assieme all’amico/nemico Max Fazio…probabilmente una partenza troppo conservativa gli impedisce di ottenere il suo PB per pochi secondi..la condotta di gara però è perfetta..se si fa un confronto con Udine probabilmente questa mezza maratona è stata corsa in modo migliore..purtroppo è mancato soltanto il crono finale..1h27’00”. In ogni caso una conferma per lui dopo il personale di Udine…ora gli occhi sono puntati su Palmanova..o la va o la spacca..Ci proverà a demolire il record di Andrea che da ormai troppi anni resiste…sono pochi secondi…secondi però che richiedono gambe e testa…Roberto al momento ha tutte le carte in regola per riuscirci!! Quindi che dire…go collo go!!!!!! Nicola parte con la testa ‘a viole’ …dopo i primi metri si accorge che il garmin non è partito (non partirà mai a dirla tutta…)..il primo km passa lentamente, c’è davvero tanta gente in strada ed è difficile andare forte fin da subito…pian piano però le cose migliorano il ritmo aumenta..aumenta ed aumenta ancora a tal punto che attorno al km 4 raggiunge Roberto…pazzesco davvero pazzesco…a questo punto i due percorrono un po di km assieme, attorno all’ottavo km però alla domanda:” a quanto stiamo andando” gli viene un mezzo infarto..si viaggia prossimi ai 4′ al km!! Davvero troppo per lo stato di forma di Nicola che decide saggiamente di rallentare un po’…quel poco che però gli permetterà di concludere la mezza alla grande, oltre ogni più rosea aspettativa. E’ stata una gara di testa, volontà e determinazione, le gambe non erano all’altezza eppure dopo anni ha tagliato il traguardo sotto 1h30…1h29″43. Della serie bisogna provarci sempre e comunque…Si rientra in Italia con tanta soddisfazione e felicità per esserci stati in quel di Lubiana…una delle più belle mezze maratone alle quali i nostri protagonisti abbiano mai partecipato…Un ultimissimo appunto…correte senza cronometro, imparate ad ascoltare il vostro corpo sarete piu liberi mentalmente e piu leggeri 😉

Alla prossima,

Nicola

Read More

P1070791Tra gioie e dolori quest’oggi è andata in scena in quel di Dobbia la prima gara del trofeo Gorizia. Al via ben 4 Otr…Roberto, Debora, Maurizio e Nicola. Innanzitutto doveroso il bentornato a Debora che torna finalmente a gareggiare dopo il brutto infortunio al piede destro occorso alla Napoleonica dello scorso anno ad inizio giugno!! Welcome back Debby!! La gara di Dobbia per chi non lo sapesse fa parte del trofeo Go e si corre nei campi ed attraverso le vigne della piccola frazione..prima batteria riservata alle donne..Debora ben consapevole delle insidie del tracciato di gara decide  fin da subito di correre ad un ritmo non troppo sostenuto ed in pieno controllo, troppo rischioso metter male un piede e rischiare di farsi male..beh che dire..ci riuscirà, ma solo in parte!! La gara di Debora infatti verrà ricordata più che per la prestazione in se, per la grande paura presa al secondo giro quando una piede messo male le ha fatto piegare la caviglia del piede destro provocandole un breve dolore…per fortuna solo uno spauracchio e nulla piu…fiuuu..la prima è andata!! Promossa!! Maurizio è una piacevole sorpresa..è raro vederlo al via di gare come quella odierna eppure oggi al via lui c’è!! Arriva di corsa, gareggia ad un buon passo con i primi km corsi sotto i 5′ al km e se na va di corsa..che dire..grande Bobbe!!! Roberto dopo una settimana di ‘scarico’ forzato a causa di un fastidio alla pianta del piede rimediato all’ultima mezza maratona di Capriva parte convinto di poter battagliare con Nicola. Le idee non sono chiare sul passo da tenere, si parla di un modesto 4’30″…e chi ci crede?!? Nemmeno lui penso..ih ih ih..la paura è di saltare presto..bisogna stare molto attenti al passo che si tiene alle prime centinaia di metri..si rischia di pagarne le conseguenze nei km successivi. Sta di fatto che Roberto di esperienza ne ha accumulata negli anni e quindi non si fa prendere dalla foga..il primo km fila liscio a 4′ al km..le sensazioni sono ottime, le gambe girano..si continua su questo passo, solo al km 3 un lieve calo ma nulla di grave..Roberto taglia il traguardo dopo 28′ circa ad una media di 4’10” al km…più che soddisfatto per l’ottima prestazione!! E veniamo a Nicola..il suo ritorno al Trofeo Gorizia è ben visto dal suo amico/nemico Roberto…nuovi stimoli per nuove sfide, lo stesso discorso vale per Nicola. Al via un lieve fastidio all’altezza dell’ avanpiede destro non preoccupa troppo Nicola che convive con questo fastidio da mesi ed invece..questo ‘fastidio’, che oggi è diventato dolore vero e proprio, non gli ha permesso di portare a termine la gara..Sconsolato è tornato a piedi al traguardo per comunicare al giudice il suo ritiro..Un mix di storie dal sapore agro dolce insomma quest’oggi dal cross di Dobbia…

Ora un week end di pausa e poi si torna a gareggiare in quel di Mariano, chi saranno i protagonisti di questo nuovo capitolo?? Troveremo nuovamente al via Maurizio?? Dimitri avrà voglia di sporcare le sue scarpe di fango?? Ed Andrea…?? Qualsiasi OTR ci sarà al via..un altro bel capitolo di questo stupendo libro verrà scritto..

A presto dal vostro inviato Nicola

Read More
Breaking news…

Breaking news…


Posted By on 1 Gen, 2015

287

 

 

1 gennaio 2015…

 

il nuovo anno è arrivato…

 

e l’OTR è più che mai motivato!!

 

 

 

E’ di quest’oggi la notizia shock che da per partenti alla maratona di Trieste il gatto e la volpe alias Robetto e Nicola!!! Si avete capito bene, dopo qualche anno si rinnova la sfida sulla distanza regina (42,195mt…) per i due OTR che se le sono date di santa ragione nelle passate stagioni…Roberto dall’alto del suo PB di 3h42’26” segnato nel lontano 2011 parte con i favori del pronostico, Nicola dal canto suo vanta un PB di 3h48’47” fatto segnare in quel di Venezia nel 2012. I PB quest’anno però non conteranno…Roberto ha dedicato pochissimo tempo, negli ultimi anni, alle lunghe distanze a causa dei malanni fisici, Nicola dal canto suo ha puntato tutto sulle lunghe distanze seppur in un altra disciplina, il triathlon. Con queste premesse la Maratona di Trieste rischia di diventare una gara memorabile..se poi ci aggiungiamo il fatto che si festeggerà il decennale dall’epica sfida tra Andrea, Dimitri e Samuele e che al via ci saranno pure Andrea (in maratona), Dimitri e Maurizio (in mezza)..beh cosa altro possiamo dire..la maratona/maratonina di Trieste 2015 sarà unica in tutto e per tutto!!!

Buon anno e buone corse a tutti…

Read More
KRK Island Trail

KRK Island Trail


Posted By on 19 Ott, 2014

P1060392A meno di 7 giorni dall’ultima trasferta in terra croata eccomi nuovamente qui…questa volta sull’isola di Krk, ad attendermi un impegnativo trail. Era da un bel po che non partecipavo a competizioni di questo genere…e così su consiglio di Michele Piatto, fedele compagno di squadra, ho deciso di prender parte a questa gara. Percorso estremamente impegnativo…si corre (o almeno si prova..) per oltre 24km su di un terreno che definire difficile è riduttivo!! Non mi sono mai trovato prima d’ora a gareggiare su di un fondo così sconnesso, pieno di pietre taglienti…pietre che costringono muscoli ed articolazioni ad uno sforzo continuo…pietre che non concedono alcuna distrazione…Parto con zero pressione…non ho record da perseguire, non ho avversari da battere…voglio godermi lo splendido paesaggio offerto dalla natura selvaggia dell’isola di Krk…ho con me pure la fotocamera!! Clima estremamente casereccio al via…partenza fissata alle ore 10:00…pochi km di piano e poi si sale…prima dentro un bosco e poi una volta arrivati in cima sotto il sole cocente di ottobre…si avete capito bene…nonostante siamo il 18 ottobre il sole picchia, la pianta più alta avrà si e no 20 cm…il concetto di ombra non esiste proprio!! La temperatura è per fortuna gradevole e la fatica non si fa sentire…i ritmi sono comunque blandi per me…mi godo appieno il paesaggio. Scatto foto per immortalare i momenti più significativi della giornata…i km scorrono lentamente…i ritmi sono più da passeggiata che da corsa vera e propria ma le asperità del terreno davvero non permettono una corsa continua…nonostante cio al 20esimo km una distrazione mi è fatale…inciampo su una pietra e volo in avanti..per fortuna niente di grave,però però..stavo meglio prima. Controllo la ferita…vedo che non sanguina troppo…non è necessaria alcuna medicazione…bene, si prosegue…ormai ci siamo, i km sul garmin sono 24…sono sul lungomare di Basca…qualche centinaio di metri, svolta a destra…et voilà jeux sont faits!!!! 3h36’36” il tempo finale 41esima posizione su 247 finisher!! Alla prossima 😉

Read More
2. Porec Triathlon

2. Porec Triathlon


Posted By on 13 Ott, 2014

DSC_0249Ed anche quest’anno la stagione volge al termine. Come ultima gara quest’anno ho scelto Parenzo..dove si è disputato un triathlon su distanza 70.3 (o mezzo IRONMAN..) ovvero 1,9km a nuoto 90km in bici e 21km di corsa. Gara dalla quale non mi aspettavo un granché..il problema al piede che mi sono portato avanti per oltre un mese non mi ha permesso di correre per oltre 20 giorni e di conseguenza l’idea di portare a termine la mezza maratona finale con un buon tempo era alquanto improbabile..Partiamo però dall’inizio..luogo della gara Plava Laguna..situato subito dopo il centro di Parenzo devo dire che sono rimasto estremamente affascinato dalla bellezza del luogo..una bellissima pineta con all’interno uno splendido resort..ed un mare spettacolare..di una limpidezza che solo la Croazia sa offrirci (nella nostre vicinanze..). Arrivato il sabato nel pomeriggio mi sono sistemato nel bel appartamento assieme alla allegra combriccola che per questa volta era composta da Roberto Kravos (e consorte..) e Simone Ulian, al debutto sulla distanza. La partenza della gara era fissata alle 7 del mattino..orario davvero inusuale vista la stagione infatti la partenza è stata data con il quasi buio..uno spettacolo unico (mai provato prima..) nuotare all’alba con ancora la luna piena spora le cuffie degli atleti..bello bello!! Il nuoto è filato via liscio..come sempre per me..non ho grosse aspettative dalla disciplina..sto bene in acqua e mi piace nuotare..per me è quasi diventato un bel passatempo sbracciare in acqua!! Esco tranquillo e vado a prendermi la bici..il percorso è multi lap..ovvero 4 giri da percorre per un totale di quasi 90km..è un continuo sali e scendi ma alla fine il percorso non risulterà essere troppo duro nonostante i suoi oltre 700mt di dislivello..il sole si sta alzando (coperto dalle nuvole le prime ore..), il tempo passa ed io continuo a pedalare godendomi il bel panorama del entroterra croato..(ovvero il nulla..)..dopo quasi 2h40 di bici entro in zona cambio..ad attendermi gli ultimi, temutissimi dal sottoscritto, 21km finali!! La testa probabilmente aveva già deciso da tempo che per me la mezza maratona sarebbe stata una sofferenza..e così è stato…ogni km che passava sempre maggiore la voglia di camminare e fermarsi..diciamo che ne sono uscito dignitosamente con un tempo di poco inferiore le 2 ore..non mi sono certo divertito in questa ultima frazione tanta era la fatica..però soddisfatto di sicuro per aver portato a termine un altro 70.3..sono pur sempre oltre 5 ore di gara!!! Un enorme BRAVO se lo meritano sicuramente Roberto e Simone…capaci di terminare la gara nonostante la pressoché totale mancanza di allenamenti!!! Ci rivediamo nel 2015…ora si torna alla corsa..il prossimo appuntamento sul isola di KRK (la Croazia mi è piaciuta..perchè non tornarci ..;) ) per un bel trail.

Read More