Sentiero 3

Posted By Nicola Galopin on 4 Dic, 2013 in trail | 3 comments


Anche quest’anno dopo la bella esperienza dell’anno scorso ho deciso di partecipare alla mitica cavalcata carsica lungo il sentiero 3 che parte dall’abitato di Pese per arrivare fino a Jamiano dopo quasi 50km di sali e scendi carsici…Come da tradizione la ‘competizione’ si è svolta la prima domenica di dicembre in una splendida giornata di sole con forti raffiche di bora che però non hanno dato troppo fastidio. Per quest’anno le aspettative non erano elevate…troppo pochi i km percorsi negli ultimi mesi per poter pensare ad una prova dignitosa su una distanza ed un percorso così impegnativi..e così mi sono presentato alla partenza con il solo scopo di passare un paio di ore in compagnia facendo cio che mi piace ovvero correre in mezzo alla natura incontaminata. I primi km sono letteralmente volati e sono così giunto a Basovizza per il primo incontro con la civiltà (ovvero un attraversamento stradale..), li ad attendermi il buon Roberto sempre pronto a scattare una foto!! Il contachilometri gira e non appena raggiungo l’autoporto di Fernetti sul Garmin vedo scritto..KM percorsi 16,5…cavolo, fin qui tutto benone..ed ora c’è pure un super ristoro ad attendermi…individuata l’auto di Roberto apro lo zaino e mi godo il mio meritatissimo panino di prosciutto crudo accompagnato da un po di Pepsi (si avete capito bene…questa volta ho tradito il mio partner ufficiale..Coca Cola). Pronto a ripartire saluto Roberto, faccio il punto della situazione e gli do appuntamento al prossimo ristoro di Monrupino..al km 20.5 Per chi non lo sapesse i ristori in questa competizione vanno autogestiti…non vengono forniti dall’organizzazione..e quest’ anno Roberto Collovati e Roberto Kravos ci hanno garantito l’assistenza lungo tutto il sentiero nei 4 punti in cui era possibile ristorarsi. Bene..proseguiamo con la cavalcata…arrivo a Monrupino abbastanza velocemente nonostante i piedi incomincino a farmi male..purtroppo non è la prima volta che soffro di problemi alle piante dei piedi, spero di trovare al più presto una soluzione!! Qui ad attendermi dovrei trovare Roberto..aihmè mi guardo intorno e non riesco proprio a trovare la sua auto..a questo punto bisogna prendere una decisione..partire senza rifornirsi  o attenderlo?!? Spinto dai compagni di avventura decido a malincuore di ripartire..non senza sorseggiare un sorso d’acqua da una gentilissima signora giunta a Monrupino per rifornire qualche altro corridore…mi aspetta il tratto più duro..quello che porta fino a Goriansko..15km infiniti in mezzo al carso più selvaggio su di un sentiero nervosissimo!! Pago pesantemente il mancato ristoro e già dopo pochi km decido che il mio arrivo sarà proprio a Goriansko..non ha senso procedere oltre..la stanchezza si fa sentire sulle gambe sempre più, i piedi fanno male e con gran stupore sento un gran bisogno di bere senza però poter soddisfare tale desiderio..dove cavolo la prendo un po’ d’acqua in mezzo al nulla?!? Dopo quasi 4h30 giungo al fatidico 35esimo km…sono a Goriansko ed ad attendermi trovo Roberto Kravos…e’ finita finalmente!! Roberto mi incita a ripartire ma sono fermo sulla mia decisione ben consapevole di cosa mi attenderebbe nei 14km rimanenti se ripartissi..opto per ristorarmi alla grande (riuscirò a bere 1,5 lt di pepsi in pochi secondi…) e proseguire quindi in macchina fino all’arrivo. In conclusione tanta fatica ma anche tanta soddisfazione per aver percorso 35km…l’arrivo quest’oggi non mi interessava troppo ed il male ai piedi ha fatto il resto, bene così insomma!! L’appuntamento a questo punto è per la prima domenica di dicembre del 2014…per chi non lo sapesse ci si ritrova nell’abitato di Pese per una corsetta in compagnia…1474659_10201709279088248_1921916663_n

3 Comments

  1. Questi assistenti non si fidano di noi evidentente! 😉

    Post a Reply
  2. Grazie Dimitri 😉 concordo con quanto dici…nemmeno la Pepsi avrebbe fatto il miracolo 😉

    Post a Reply
  3. Nicola vi ho pensati domenica mattina… a Monfalcone tirava una bora così forte che non vi ho di certo invidiati… peccato per il rifornimento mancato, ma credo non sarebbe cambiato molto poi alla fine! Complimenti per il resoconto!

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.