Domenica mattina nel parco

Posted By Dimitri Benes on 27 Ott, 2013 in maratona | 0 comments


P1080313E’ stata una bellissima mattinata nel parco di San Giuliano, periferia di Mestre. Assieme a Manu ed Emma abbiamo trovato un posticino lontano dalla frenesia che domina le nostre vite, ci siamo rilassati e abbiamo rincorso i cagnolini con Emma, o meglio abbiamo rincorso Emma che rincorreva i cagnolini; abbiamo osservato una marea di gente correre la Venice Marathon, Emma ha applaudito tutti o quasi, con impeto sempre uguale: “Guarda che arrivano” le dicevo, appena voleva avventurarsi dietro a qualche pericolo. E via l’applauso! Ho visto la leggerezza dei primi, quelli arrivati in 2h13′, che al trentesimo chilometro apparivano belli freschi; la determinazione della seconda fascia, amatori che reggono tempi sbalorditivi; ho riconosciuto chi tiene ritmi simili ai miei, e non li ho invidiati più di tanto, se devo essere sincero. Ho visto la fine delle energie negli occhi di tante persone, non li ho invidiati per niente, anzi li ho un po’ compatiti; mi sono ricordato che spesso e volentieri mi sono ridotto così. Ma ero lì, anzi, eravamo lì, per Andrea. So cosa vuol dire avere familiari ed amici al seguito di una maratona: è un sostegno importante, non li vedi per 42 km ma sai che ci sono, sono sempre con te, sai che all’arrivo riceverai il loro sostegno e, comunque vada, il loro applauso. Ma questa volta non sono stato fermo al traguardo, ho pensato che forse sarei stato più utile nel momento della crisi, verso il 30° km appunto. E allora, appena ho visto Andrea, mi sono messo a correre con lui per più di un chilometro, agevolandolo nel rifornimento e cercando di incitarlo il più possibile. L’ho visto correre davvero bene! Spero di non averlo danneggiato facendogli tenere un ritmo più elevato del suo, ma credo di avergli reso un piacere che lui più volte mi ha regalato. Al trentunesimo, mi sono rimesso da parte dopo aver urlato gli ultimi incoraggiamenti e, ritrovate Manu ed Emma, siamo ritornati nel nostro relax, con un pranzetto veloce nel parco. Che bella mattinata! Non si può dire che mi sia ancora riconciliato del tutto con la maratona, ma è stato comunque piacevole averne di nuovo a che fare.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.